FEBBRAIO - LE NEWS

 

1 14022019

 

ANTEPRIMA AMARONE 2015 LASCIA IL SEGNO E VERONA SI CANDIDA HUB ENOLOGICO DEL PAESE 

Si chiude con circa 3.000 partecipanti complessivi la Red Week di Anteprima Amarone 2015, tra giornalisti ed esperti internazionali (circa 200), wine lover e operatori del settore. Sessantacinque le aziende e 68 le etichette dell’eccellente annata 2015, in degustazione nella 3 giorni. Un grazie speciale va quindi a tutte le aziende che anche quest’anno hanno contribuito a rendere grande questa manifestazione. “Questa edizione – ha detto il presidente del Consorzio tutela vini Valpolicella, Andrea Sartori – ha visto protagonista un’annata da ricordare, ma anche una partecipazione importante del governo locale e nazionale del settore. Verona è sempre più l’hub enologico del Paese e il riferimento del ministro Centinaio al prossimo convegno mondiale sull’enoturismo, organizzato dalla World Tourism Organization dell’Onu in programma per il 2021 che ci sollecita a promuovere un gioco di squadra con le forze imprenditoriali e istituzionali del settore. Per questo sosteniamo la candidatura di Verona quale prossima sede della Global conference of Wine Tourism”.

Un obiettivo condiviso anche dal direttore generale di Veronafiere, Giovanni Mantovani: “La fiera con Vinitaly è pronta a fare la propria parte assieme alle altre istituzioni; crediamo che un evento del genere possa rafforzare ulteriormente la centralità del Veneto e in particolare di Verona, prima provincia italiana per export di vino e sede della maggiore manifestazione al mondo del vino del nostro Paese”.

“L’enoturismo in Valpolicella – ha spiegato il direttore del Consorzio tutela vini Valpolicella Olga Bussinello – è cresciuto del 21% negli ultimi 3 anni, il doppio rispetto al trend turistico regionale. Ma la strada per esprimere tutte le potenzialità è lunga e pensiamo sia giunto il momento di fare un salto di qualità che passi attraverso la messa in rete di un’offerta integrata che comprenda le altre tipologie di fruizione del viaggio. Le basi ci sono, visto che anche in questa Anteprima abbiamo registrato una sempre maggior consapevolezza da parte dei wine lover, ogni anno più competenti, giovani e appassionati dell’Amarone e del suo territorio”.

2 14022019

 

ECCO I VOLTI DEI NOSTRI NUOVI VALPOLICELLA WINE SPECIALISTS

3 14022019

La seconda edizione del Valpolicella Education Program (VEP) ha proclamato, così come è accaduto l’anno scorso, 7 nuovi Valpolicella Wine Specialists che avranno ora la possibilità di essere inseriti nel network globale di divulgatori della Valpolicella, riconosciuti ufficialmente dal Consorzio.

Le due giornate di lezioni (29 e 30 gennaio) si sono svolte presso la sede del Consorzio (Villa Brenzoni Bassani, Sant’Ambrogio di Valpolicella), e sono state suddivise in 5 ambiti tematici: dagli aspetti legali di etichettatura e promozione allo scenario di mercato, dalle caratteristiche del terroir alle nozioni enologiche, fino alla degustazione. Tra i professori in cattedra Osvaldo Failla, direttore del Dipartimento di scienze agrarie e ambientali dell’Università degli studi di Milano, Denis Pantini, direttore Nomisma Agroalimentare e Wine Monitor, Paolo Veronesi, avvocato specializzato in diritto della proprietà intellettuale dello studio legale Sib di Verona, Maurizio Ugliano, docente di chimica enologica ed enologia dell’Università di Verona, Pier Luigi Gorgoni, docente di degustazione ed enografia alla scuola Alma e Filippo Bartolotta, giornalista di Decanter Magazine e Spirito di Vino. L’esame finale si è svolto giovedì 31, con verifica scritta e prova pratica in modalità blind tasting, al termine delle quali solo gli studenti con punteggio positivo in tutte le sezioni hanno ricevuto il certificato di specialist.

Ecco chi sono i nuovi 7 Valpolicella Wine Specialists:

Cheung Wing Irving So, dal Giappone; WSET Diploma, WSET Educator, Istruttore all'accademia di vino di Tokyo (Academie du Vin Tokyo) e Wine Consultant (PR and Marketing).

Roderick John Ropner, dal Giappone; Wine writer, Meininger’s Wine Business International, Wine Educator – AWSEC Hong Kong, Founder & Director of Wellspring Wines Co. Ltd.

Chiu Yat Christopher Poon, da Hong Kong; Asia Wine and Service Education Centre /Wine Ambassador, WSET Level 4, FWS, CSW, CSS; Manulife Financial Asia Lim.

Vladislav Markin, dalla Russia; Chain of seafood restorants, Educator per Enotria, L'appartment83, WineQ.

Janusz Pawel Sasiadek, dagli UK; Sommelier a Londra che già a maggio si era aggiudicato il “Communication Prize”, riconoscimento talent scout animato dal Consorzio Vini Valpolicella che ha premiato chi meglio ha saputo descrivere i vini della Doc.

Amber Nicole Rill, dagli USA; Assistant Beverage Director presso il Corkbuzz wine studio. WSET Diploma, Sommelier e già vincitrice del “Valpolicella Education Program Contest” di New York.

Matthew Landry, dal Canada; General Manager/ Bev Director dello Stable House Bistro e Fiore Restaurants. Vincitore del “Valpolicella Education Program Contest” a Vancouver.

 

4 14022019