LE NEWS DI APRILE

 

FORMAGGIO IN VILLA

22 - 25 aprile 2017 

1 APRILE

 

Il Consorzio Tutela Vini Valpolicella, in collaborazione con il Consorzio per la Tutela del Formaggio Asiago DOP, parteciperà per il primo anno a Formaggio in Villa 2017, che si terrà presso Villa Farsetti (Santa Maria di Sala – VE). A caratterizzare le giornate della manifestazione, saranno i 2 laboratori di degustazione, in ciascuno dei quali verrà raccontato il territorio della Valpolicella attraverso 4 vini abbinati ad altrettanti formaggi Asiago. Si inizia sabato 22 con “4 x 4: Vini Valpolicella e formaggi Asiago DOP”. Le 4 denominazioni della Valpolicella in abbinamento alle 4 stagionature del celebre formaggio. Si continua domenica 23 con “Vini Valpolicella Ripasso e formaggi Asiago Vecchio a diverse altitudini”. 4 formaggi Asiago DOP tipologia vecchio (10-15 mesi), prodotti a diverse altitudini, abbinati a 4 vini Valpolicella Ripasso prodotti a quote analoghe: un interessante percorso alla scoperta di variazioni organolettiche a seconda dell’altitudine: elemento essenziale del terroir. 

Le aziende partecipanti: Cantina Valpolicella Negrar - Domini Veneti, Valentina Cubi, Cantina Valpantena, Az. Agr. Meroni, Villa San Carlo, Aldegheri, Le Bignele e Corte Merci.

 

 

IL CONSORZIO TUTELA VINI VALPOLICELLA VOLA IN CALIFORNIA, PRIMA A SAN FRANCISCO POI A LOS ANGELES

 

2

 

Nell’ambito delle attività previste per il 2017, volte a presidiare il mercato degli Stati Uniti, che vede il vino italiano e nello specifico quello della Valpolicella sempre grandi protagonisti (il 17% dell’export della DOC viene esportato negli USA), il Consorzio per la Tutela dei Vini Valpolicella vola in California: prima a San Francisco, presso Il The Westin St. Francis, poi a Los Angeles, al Park Plaza, dove si svolgeranno dei Walk Around Tasting B2B in collaborazione con il Consorzio Tutela Lugana DOC. Saranno rispettivamente 14 le aziende che parteciperanno alla tappa di San Francisco, mentre 17 quelle che presenzieranno a Los Angeles. Due appuntamenti importanti anche dal punto di vista mediatico, considerando che il Consorzio ha in programma due incontri istituzionali nelle due città californiane con giornalisti di settore, dove avrà l’occasione di esporre loro gli sviluppi della certificazione di sostenibilità RRR (particolarmente cara all’opinione pubblica californiana, considerando che lo Stato si sta muovendo da anni in una direzione sempre più green), oltre che dell’app Valpolicella Wines e del progetto di enoturismo.

Le aziende partecipanti a San Francisco: Benazzoli, Borgo La Caccia, Bulgarini Fausto, Cà dei Frati, Cà Maiol, Cantina Valpantena Verona, Domenico Fraccaroli, Domini Veneti by Cantina Valpolicella Negrar, Sartori di Verona, Scriani, Selva Capuzza, Tinazzi, Villa Canestrari, Zeni1870.

Le aziende partecipanti a Los Angeles: Benazzoli, Borgo La Caccia, Bulgarini Fausto, Cà dei Frati, Cà Maiol, Cantina Valpantena Verona, Domenico Fraccaroli, Domini Veneti by Cantina Valpolicella Negrar, Le Morette, Monte Zovo, Sartori di Verona, Scriani, Selva Capuzza, Tinazzi, Villa Canestrari, Villa San Carlo, Zeni1870.

 

 

RUBRICA: APPROFONDIMENTI

 

3

 

Incontro Martina-Hogan a Vinitaly 2017

Ad inaugurare la 51° edizione di Vinitaly, l’incontro tra il Ministro Maurizio Martina e il Commissario europeo all’agricoltura Phil Hogan. Al centro del confronto, le sfide più importanti dell'agricoltura in vista della riforma della Pac post 2020. “Si richiede – spiega il Ministro – più semplicità, con strumenti diretti di gestione del rischio che rispondano meglio alle esigenze di tutela del reddito di chi produce”. Focus quindi sull'attività agricola, che svolge un ruolo insostituibile nella produzione del cibo, nella tenuta del paesaggio e nella sostenibilità ambientale complessiva del continente. 

Per approfondimenti:

Sintesi dell'accordo politico sulla riforma della PAC 2014/2020

https://www.politicheagricole.it/flex/cm/pages/ServeBLOB.php/L/IT/IDPagina/4305

“Modello Valpolicella: la certificazione RRR come esempio per l’Italia” 


Di agricoltura, nutrizione e sostenibilità quali pilastri fondamentali per la competitività e i finanziamenti futuri, se ne è parlato anche alla tavola rotonda organizzata dal Consorzio di Tutela Vini Valpolicella durante Vinitaly, che ha visto, oltre alla partecipazione del Ministro Martina, anche quella del Presidente del Consorzio Christian Marchesini, del direttore Olga Bussinello e del C.E.O. di Veronafiere Giovanni Mantovani.

La “La certificazione RRR è una sperimentazione lungimirante che ha l’obiettivo di fare crescere l’intera filiera agroalimentare in ottica futura” ha affermato il Ministro. 

 

RUBRICA: ATTUALITA'

 

4

 

Incremento complessivo del consumo di vino del 4,3% entro il 2020

I Paesi che vedranno un aumento tangibile del consumo di vino saranno la Cina, (+21,6%), la Russia (+6,1%) e gli Usa (5,7%). Tra i Paesi produttori, è invece l’Italia a crescere di più, con un aumento delle vendite in valore del 10% nel prossimo quadriennio, facendo meglio di Francia e Cile (+6,1%), Usa (+4,3%) e Spagna (+3,6%). A sottolinearlo, il direttore generale di Ismea Raffaele Borriello.

 

Dixi, l’importante food retailer russo, inizia l’import diretto di vino

Ad annunciarlo è l’ICE di Mosca, citando lo storico quotidiano economico russo Vedomosti. La catena di Gdo, terza più importante firma del Food Retail in Russia, ha iniziato a importare i vini direttamente, senza intermediari. Questo permetterà di diminuire i prezzi di commercializzazione in media del 15%. Al momento sarà importato solo vino, essendo il prodotto più richiesto tra le bevande alcoliche e la maggior parte sarà venduto attraverso Private Label.